A A A
Baladin News

La storia

100%

La birra Open Baladin ha una storia singolare. Nasce come la prima birra italiana “open source” perché la ricetta è stata pubblicata sul web con le indicazioni esatte per una produzione casalinga da homebrewer. Nell’anno della sua nascita, 2008, decidemmo di dedicare il nostro concorso annuale per homebrewer proprio a questa ricetta, sfidando i partecipanti a realizzarne il clone. Nasce, inizialmente, per la voglia di condividere un progetto: creare una birra dedicata ai pub, da servire alla spina ma oggi ha un’ambizione ancora più ampia: condividere le esperienze birrarie da tutto il mondo. Al Baladin, il concetto di Open rappresenta un laboratorio in costante fermento. Open per noi è un mezzo per sperimentare gusti, spezie, approcci al prodotto e perfino, talvolta ai canali distributivi. Open Baladin è la birra della condivisione e vogliamo esasperare questo messaggio. E per fare questo abbiamo bisogno di voi…

Oggi le Open di Baladin sono 4: Open Gold (la ricetta iniziale), Open White, Open Amber e Open Christmas.

 

Se sei curioso le trovi qui.

 

Guarda il fumetto (solo in italiano, sorry…) nella fotogallery a fianco.

Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità). Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie clicca qui. Procedendo nella navigazione o chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie.