A A A
Baladin News

Il Tappo di Amorim

Amorim è una multinazionale portoghese ed è, citando la loro presentazione, “leader mondiale nel mercato delle chiusure in sughero”, i tappi appunto. Cosa c’entra Baladin con loro? Innanzi tutto occorre sapere che Teo per scelta di gusto, ha voluto tappare le sue birre con un tappo a raso bocca (come quello usato per le bottiglie di vino fermo o leggermente frizzante) coperto da una colata di gommalacca. Una scelta molto elegante ed innovativa nel mondo della birra artigianale ma complicata nella gestione tecnica della tenuta. Normalmente vengono utilizzati tappi a fungo con gabbia metallica (quelli usati per lo champagne). Le birre Baladin rifermentano in bottiglia (ad esclusione dei prodotti della Cantina) producendo, attraverso la digestione degli zuccheri ad opera del lievito, dell’anidride carbonica utile alla conservazione della birra ma che genera grandi pressioni all’interno della bottiglia. Queste pressioni possono raggiungere fino a 6-7 bar in caso di temperatura ambientali elevate. Ecco che qui entra in gioco la grande sfida alla quale  Amorim ha voluto partecipare attivamente. Per circa un anno sono state fatte prove dal loro centro ricerca in Portogallo per trovare la giusta granulometria, il giusto collante, la giusta dimensione del corpo e il giusto lubrificante che permettesse tenuta e al tempo stesso un carico corretto per l’estrazione. Facile sarebbe stato avere tenuta usando poco lubrificante ma poi chi l’avrebbe stappata la bottiglia?! Ebbene gli sforzi hanno avuto successo e le nostre birre sono state distribuite in Italia e all’estero senza problemi. Amorim è un’azienda che trasforma un prodotto naturale, il sughero, che per scelta e necessità protegge. Lavora attivamente per riciclare i tappi usati trasformandoli per essere utilizzati in mille modi differenti dall’uso edilizio alla creazione di oggetti di design. Queste sono le ragioni e gli obiettivi comuni che hanno fatto incontrare Baladin con la grande Amorim con la quale ci auguriamo di continuare il percorso di affinamento della tappatura a raso bocca delle birre artigianali.

 

Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità). Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie clicca qui. Procedendo nella navigazione o chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie.